I migliori Indicatori di Analisi Tecnica

Per fare un buon trading online è bene studiare l’analisi tecnica e i suoi strumenti.

Il trading online è un settore dove non è ammessa l’improvvisazione, infatti per ottenere dei buoni risultati si devono utilizzare gli strumenti di analisi tecnica.

L’analisi tecnica studia l’andamento dei prezzi, dei trend e le possibili inversioni di tendenza, per fare questo ci si avvale di costruzioni matematiche che leggono questi dati.

Gli indicatori di analisi tecnica che vengono per la maggiore utilizzati dai trader sono i seguenti:

  • Medie Mobili;
  • RSI;
  • Average Directional Index (ADX);
  • Bande di Bollinger;
  • Moving Average Convergence/Divergence (MACD).

Questi 5 indicatori sono quelli che sono utilizzati da molti trader, vediamoli nello specifico.

Le Medie Mobili

L’Indicatore Medie Mobili è il più utilizzato, sia dai trader professionisti che neofiti. Le Medie Mobili vengono utilizzate per individuare i segnali di entrata e uscita dei prezzi sul mercato, inoltre vengono applicate nel trading per capire la tendenza di un prezzo.

Per mobile si intende che la media viene calcolata in modo dinamico a fronte di ogni aggiornamento.

Relative Strength Index (RSI)

Questo indicatore emette dei segnali molto precisi, infatti è apprezzato da molti trader. Il calcolo della RSI è basato sulla correlazione tra i giorno positivi ed i giorni negativi e il range va da 0 a 100. L’RSI calcola anche l’area di ipervenduto, ipercomprato e neutralità. Se l’RSI si trova in ipercomprato vuol dire che la fase che si sta verificando è rialzista, invece se l’RSI si trova nella fascia di ipervenduto la fase è ribassista.

Molti indicatori come anche la RSI non vengono utilizzati da soli.

Average Directional Index (ADX)

Se si utilizza questo indicatore, sarà semplice misurare la forza e la direzionalità di un trend. Perciò se si vuole capire quanta forza ha un determinato trend, l’indicatore ADX è perfetto.

Questo indicatore è formato da tre parti, ADX,+DM,-DM, una volta che l’ADX assume dei valori superiori a 25/30 vuol dire che si sta verificando un trend forte. Per avere dei segnali più mirati è bene accostare alla RSI o al MFI, anche se quest’ultimo non si trova facilmente.

Bande di Bollinger

Questo Indicatore è molto famoso tra i trader, che siano professionisti che non. Le Bande Di Bollinger è un Indicatore di volatilità, in quanto le bande misurano la deviazione standard del prezzo, ovvero quando si crea uno scostamento dalla quotazione del prezzo medio.

Infatti le Bande di Bollinger vengono utilizzate per definire il livelli si resistenza e di supporti dinamici, come altri indicatori anche per le Bande di Bollinger è bene utilizzarle all’unisono con altri indicatori, in questo caso si hanno ottimi risultati con l’ADX.

Moving Average Convergence/Divergence (MACD)

Questo Indicatore è composto da tre parametri che sono corrispondenti a tre medie mobili settate a periodi differenti. Il MACD viene utilizzato come generatore di segnali, che vengono interpretati tramite l’incrocio della linea di segnale con l’istogramma.

Il MACD viene utilizzato insieme ad RSI, ed è molto utile nel Forex.

Conclusioni

Per capire al meglio come utilizzare questi indicatori è bene fare delle prove sul campo, per fare ciò vi consigliamo di iscrivervi ad un broker di trading online tramite il conto demo, un conto prova gratuito che vi da la possibilità di imparare in modo neutrale il trading online e i suoi strumenti.

Inoltre per riuscire ad avere dei buoni risultati nel trading online si deve studiare e formarsi, sia tramite l’analisi tecnica che fondamentale.

L’analisi fondamentale studia tutti i fattori che possono contribuire ad un cambiamento di prezzo dell’Asset scelto, unire lo studio dell’analisi fondamentale a quella tecnica vi darà grandi possibilità in più.